L’appuntamento, promosso da Senior Italia FederAnziani e IEG, si svolgerà dal 17 al 19 novembre al Palacongressi di Rimini.


È giunto alla sua quinta edizione, dopo il successo delle precedenti, COSMOSENIOR – il grande appuntamento annuale con i temi della salute e del “buon vivere” – che si svolgerà dal 17 al 19 novembre 2017 presso il Palacongressi di Rimini.

Un totale di oltre 24.000 presenze fra cittadini over 55 provenienti da tutta Italia, le loro famiglie, medici specialisti e di medicina generale riempiranno il salone espositivo con 11.000 mq dedicati all’evento che rappresenterà un momento di aggregazione culturale dedicato all’ampio mondo del benessere, della prevenzione e degli stili di vita. CosmoSenior vedrà la partecipazione di aziende legate al mondo dell’Alimentazione, Nutrizione, Stili di vita, Fitness, Benessere, Turismo, Prevenzione, Sistemi di sicurezza di Vita e molto altro ancora.

Nato come momento privilegiato di educazione e informazione, CosmoSenior avrà fra i suoi aspetti distintivi l’ampia offerta di incontri fra cittadini ed esperti qualificati su temi troppo spesso sottovalutati, e invece centrali per la salute. Evidenziando l’importanza di corrette abitudini nella vita quotidiana, CosmoSenior si proporrà come luogo di contatto fra tematiche strettamente medico-scientifiche e quelle relative a benessere e prevenzione, illustrando come a partire dalla cura di se stessi e da una scelta responsabile nella quotidianità, ognuno di noi possa costruire una vita più sana per se stesso e per la propria famiglia.

Saranno inoltre presenti ospiti istituzionali e della politica, del mondo dello spettacolo, giornalisti ed esperti di comunicazione. Come nelle scorse edizioni, infatti, CosmoSenior si svolgerà in concomitanza con il VI Congresso della Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute, che vede ormai abitualmente riunirsi medici provenienti da tutta Italia, esponenti delle principali società medico-scientifiche, del mondo dell’Università e della ricerca, magistrati, avvocati, economisti sanitari, istituzioni, giornalisti e comunicatori esperti di politiche sanitarie, aziende del settore farmaceutico e grandi brand del mercato italiano e internazionale.